Swiss Life desidera offrirle sempre il servizio migliore in assoluto. Ci avvaliamo di cookie per garantirle un’esperienza ottimale del nostro sito web e per migliorarlo costantemente. Continuando a utilizzare il nostro sito web, lei esprime il suo consenso all’uso dei cookie.

Dalla fusione di Swiss Life Asset Management (France) e Swiss Life REIM (France) nasce Swiss Life Asset Managers France

02.04.2019

Swiss Life Asset Management (France) e Swiss Life REIM (France), specialisti in materia d’investimenti in titoli e immobili, operano una fusione e danno vita a Swiss Life Asset Managers France. La fusione è avvenuta il 1° aprile ed ha effetto retroattivo al 1° gennaio 2019. Swiss Life Asset Managers France rappresenta sul mercato francese un fornitore di soluzioni complete nei settori titoli, immobili e infrastrutture. I 250 collaboratori circa propongono prodotti e servizi ai clienti istituzionali e prodotti legati a fondi agli investitori privati. Le attività in gestione di Swiss Life Asset Managers France ora sfioreranno i 50 miliardi di euro.

Sono stati designati membri del comitato di direzione di Swiss Life Asset Managers France Frédéric Bôl (CEO), Bruno Gerardin (CFO), Per Erikson (CIO Proprietary Asset Management France), Eric Bourguignon (responsabile Affari con clienti terzi Titoli) e Fabrice Lombardo, (responsabile Investimenti immobiliari).

A seguito di questa fusione, Swiss Life Asset Managers unisce le forze in Francia nella sede di Parigi, per rinsaldare la presenza di mercato del marchio unico sul territorio nazionale e aprire nuovi orizzonti in termini di potenziale clienti. Lo scopo è quello di assistere a una crescita in tutte le classi di attività, in particolare nelle attività per conto di terzi.

«Siamo fieri di far nascere un’impresa di proporzioni ragguardevoli. La fusione che ha dato vita a Swiss Life Asset Managers France è motivata dal desiderio di presentarci sul mercato come marchio unico, in modo da offrire un’assistenza più efficace e mirata ai nostri clienti in Francia», dichiara Frédéric Bôl, CEO di Swiss Life Asset Managers France.

Le attività in gestione in Francia sfiorano ora i 50 miliardi di euro

Swiss Life Asset Managers France è destinata a diventare un gestore patrimoniale istituzionale di spicco in Francia. Le attività in gestione sfiorano attualmente i 50 miliardi di euro, di cui quasi la metà va ascritta agli affari con clienti terzi. L’ulteriore ampliamento dell’offerta di prodotti e servizi nei settori immobiliare (strutturazione e fund engineering, gestione patrimoniale e gestione immobiliare), mercato monetario, fixed income, azioni, asset allocation e infrastrutture mira a contribuire a un’ambiziosa crescita.

«L’aggregazione delle nostre competenze e dei nostri mezzi avrà effetti positivi, in particolare, sul settore dei fondi aperti al pubblico e favorirà l’ulteriore crescita. Questo settore dovrebbe presto superare la metà delle nostre attività in gestione per conto di clienti terzi (situazione attuale: 33% circa)», aggiunge Frédéric Bôl.

«In veste di asset manager con un’ampia offerta che abbraccia diverse categorie d’investimento, saremo in grado di reagire meglio ai cicli dei mercati. Il settore della gestione patrimoniale è soggetto a una competizione molto forte, per cui le dimensioni e la gamma offerta sono determinanti», spiega Eric Bourguignon, responsabile Affari con clienti terzi Titoli di Swiss Life Asset Managers France.

«Vogliamo ampliare il nostro know-how in materia di gestione patrimoniale su misura e tener maggiormente conto delle esigenze specifiche dei nostri vari gruppi di clienti target. È comprovata la nostra competenza nella messa a punto di “club deal” e di fondi speciali. Riguardo al segmento istituzionale, l’obiettivo è quello di continuare a servire la nostra base di clienti in Francia, internazionalizzando la nostra offerta per investitori europei. Nel settore dei fondi aperti al pubblico, contiamo di accelerare lo sviluppo di questi interessanti prodotti destinati a un ampio target», afferma Fabrice Lombardo, responsabile Investimenti immobiliari presso Swiss Life Asset Managers France.

Prevista ulteriore crescita delle attività in gestione per conto di clienti terzi nell’ambito dell’attuale programma aziendale “Swiss Life 2021”

Nell’ambito dell’attuale programma aziendale strategico “Swiss Life 2021”, il gestore patrimoniale del gruppo Swiss Life si è fissato come obiettivo quello di incrementare a 100 miliardi di franchi le attività in gestione per conto di clienti terzi. Fin da oggi Swiss Life Asset Managers, con i suoi 1 400 collaboratori e un patrimonio immobiliare gestito di 81 miliardi di euro, è uno dei principali gestori immobiliari europei.

Firmataria dei Principi per l’Investimento Responsabile (PRI) sostenuti dalle Nazioni Unite e membro del Global Real Estate Sustainability Benchmark (GRESB), Swiss Life Asset Managers consoliderà inoltre gli aspetti della sostenibilità nel suo approccio attivo alla gestione del rischio e nelle decisioni in materia di investimenti. Inoltre saranno integrati sistematicamente nei processi di investimento temi ambientali e sociali nonché questioni relative alla buona gestione aziendale.

News

Swiss Life Asset Managers

loading
×