Economic Research riceve per la terza volta, dopo il 2015 e il 2017, il “Forecast Accuracy Award” per le migliori previsioni relative a PIL e inflazione per la Svizzera nel 2019. Inoltre Swiss Life Asset Managers viene premiata anche per le migliori previsioni nell’eurozona. Vengono messe a raffronto le previsioni di circa 30 istituti.

Consensus Economics, istituto leader a livello mondiale specializzato nella raccolta di previsioni macroeconomiche, ha comunicato i vincitori dei “Forecast Accuracy Awards 2019”. L’istituto premia le migliori previsioni sulla crescita del PIL e sull’inflazione. Swiss Life Asset Managers è stata premiata per la terza volta per le migliori previsioni sul PIL e sull’inflazione in Svizzera. Swiss Life Asset Managers ha presentato le previsioni più affidabili anche per l’eurozona. Per la sua valutazione, Consensus Economics ha raffrontato le previsioni di circa 30 istituti partecipanti.

Marc Brütsch, capo economista di Swiss Life Asset Managers, afferma: «Le nostre previsioni sulla crescita del PIL per il 2019 nell’eurozona e in Svizzera all’inizio del 2018 sono state molto più caute rispetto a quelle della maggior parte degli altri istituti. La crescente insicurezza legata alla guerra commerciale e alla Brexit ha determinato, in effetti, il raffreddamento atteso del dinamismo dell’economia mondiale. Pertanto, all’inizio del 2018 per l’eurozona e la Svizzera abbiamo previsto una crescita del PIL dell’1,3%, mentre le previsioni generali all’epoca si attestavano all’1,8% per l’eurozona e all’1,7% per la Svizzera. Infine, nel 2019 si è registrata una crescita del prodotto interno lordo dell’1,2% nell’eurozona. In Svizzera alla fine il valore per il 2019 si è attestato allo 0,9%. Siamo lieti che le nostre previsioni siano state così vicine all’effettivo andamento».

Previsioni sulla crescita del PIL nell’eurozona per il 2019 e risultato effettivo

italian_eurozone

Previsioni sulla crescita del PIL in Svizzera per il 2019 e risultato effettivo

italian_CH

Prospettive cupe per il 2020
Per il 2020 il team Economic Research di Swiss Life Asset Managers ha dovuto a più riprese rivedere le previsioni dall’inizio dell’anno a causa della pandemia di coronavirus. Per la Svizzera, Swiss Life Asset Managers prevede ora un calo del prodotto interno lordo reale del -3,1% e un tasso d’inflazione medio di -0,5%. Per l’eurozona le previsioni attuali sul PIL sono del -5,8% e quelle sul rincaro annuo dello 0,2%. «Al momento il livello di incertezza è particolarmente elevato a causa delle misure di lockdown e del conseguente crollo dell’attività economica. Le previsioni attualmente disponibili sul tasso di variazione annuo del prodotto interno lordo nell’eurozona vanno da -13,0% a -3,1%», spiega Marc Brütsch.

Perspectives”, le attuali valutazioni di Swiss Life Asset Managers sulla congiuntura nei Paesi industrializzati e nei Paesi emergenti come pure sui mercati finanziari e immobiliari, sono reperibili qui:
Per maggiori informazioni sulla metodologia applicata da Consensus Economics e sul calcolo dell’accuratezza delle previsioni dei partecipanti al sondaggio: ConsensusEconomics.

Contatto stampa

Media Relations
Tel.: +41 43 284 77 77
E-Mail: media.relations@swisslife.ch

Investor Relations
Tel.: +41 43 284 52 76
E-Mail: investor.relations@swisslife.ch